Il collezionista (the collector)

Freddie è un anonimo impiegato, un solitario. Grazie a una ingente vincita, compra una enorme dimora di campagna dove coltivare in tranquillità i suoi interessi: collezionare farfalle e segregare la ragazza che ha rapito. Colpo di coda di un grande maestro, Il collezionista è un horror sottile, costruito sulle dinamiche psicologiche e sulle differenze di classe – sia percepite che reali – tra i due personaggi principali. Il regista scelse la Eggar, della quale Terence Stamp fu realmente invaghito, e favorì un durissimo clima di isolamento nei confronti dell’attrice, creando un cortocircuito raggelante tra schermo e set.

Leggi di più